Abbiamo spesso e ampiamente trattato e approfondito l’argomento illuminazione, in particolare la categoria dei faretti da incasso oppure le strisce led descrivendo spesso situazioni di controsoffitti in cartongesso, velette, nicchie o altre realizzazioni in cartongesso, un materiale diffusissimo costituito da un mix di cartone, gesso ed altri additivi che ne determinano le proprietà e quindi l’utilizzo: insonorizzante, antimuffa, idrorepellente, ignifugo, termoisolante e via discorrendo.

A volte queste strutture in cartongesso sono utilizzate per questioni estetiche come la creazione di nicchie o velette di varie forme, spesso appositamente per migliorare l’illuminazione della casa o di una particolare zona. Ma ci sono altre importanti questioni che vanno al di la del design, questioni più pratiche il miglioramento delle prestazioni termiche, l’isolamento acustico o non di rado la volontà di nascondere impianti vecchi o nuovi senza demolire l’abitazione.

Ecco quindi alcuni dei vantaggi di un controsoffitto in cartongesso:

MIGLIORAMENTO DELLE PRESTAZIONI TERMICHE E OTTIMIZZAZIONE DEGLI SPAZI

La realizzazione di un controsoffitto in cartongesso rappresenta in molti casi la soluzione ideale per migliorare le prestazioni termiche di un appartamento o di un ufficio. Grazie all’aumento dello spessore del soffitto, nonché alla possibilità di inserire in maniera completamente invisibile nuovi strati di materiale coibentante, si incrementa sensibilmente l’isolamento termico, ottenendo benefici sia nella riduzione della spesa di riscaldamento che per il raffrescamento degli ambienti. Non di rado, il risparmio ottenuto può rapidamente raggiungere e superare in valore il costo stesso dell’opera di controsoffittatura, oltre al fatto che il minor fabbisogno energetico necessario avvalora ulteriormente il pregio dell’immobile sul mercato.

A questo importantissimo vantaggio, si unisce anche quello relativo alla possibilità di realizzare nuovi vani sospesi, nei quali riporre materiale di qualsiasi tipo come fossero ripostigli aggiuntivi, ma con l’evidente differenza di non dover sottrarre superficie utile all’appartamento. Nelle moderne abitazioni, i vari locali interni sono spesso molto ridotti in termini di metratura calpestabile ed il problema di dove riporre gli oggetti assume sovente una dimensione preoccupante. Grazie al controsoffitto in cartongesso è invece possibile recuperare spazio utile e migliorare la qualità di vita delle persone che vi abitano.

NASCONDERE NUOVI IMPIANTI TERMICI O ELETTRICI

cartongesso per led

Il controsoffitto in cartongesso risulta essere anche la risposta migliore in caso si desideri nascondere nuovi impianti termici o elettrici realizzati dopo la costruzione della casa, i quali, diversamente, per essere nascosti richiederebbero scomodi e costosi interventi di demolizione dei muri, senza ottenere alcun ulteriore beneficio. La possibilità di configurare a piacimento al di sopra del controsoffitto la distribuzione di qualsiasi impianto, consente di personalizzare, ad esempio, l’intera illuminazione della casa: il numero dei punti luce o la realizzazione di spigoli illuminanti a soffitto per la produzione di luce diffusa possono essere fortemente limitati da un soffitto tradizionale in muratura. L’installazione di un controsoffitto in cartongesso diventa invece l’occasione per ottimizzare il posizionamento delle fonti luminose ovvero ripensare all’intero sistema di luci in un ottica di risparmio energetico mediante l’installazione di faretti a LED. Grazie alla considerevole libertà progettuale che offre il controsoffitto e la tecnologia LED, si può conseguire il doppio obiettivo di avere una completa copertura illuminante riducendo fortemente il dispendio elettrico.

CONTROSOFFITTO IN CARTONGESSO INSONORIZZANTE

La presenza di un controsoffitto svolge anche un'ulteriore funzione isolante nei confronti della trasmissione dei rumori. Il fastidioso calpestio del piano superiore, ad esempio, può essere fortemente attutito od eliminato dal controsoffitto, il quale può anche prevedere specifici materiali per incrementare questa funzione. Naturalmente, il beneficio acustico della nuova struttura isolante ricade su entrambe le unità immobiliari contigue, poiché anche gli inquilini del piano superiore avvertiranno meno o per nulla i suoni provenienti dall’appartamento sottostante che ha realizzato il controsoffitto.

Commenti

Commenti

Pin It on Pinterest

Shares
Share This