La legge di stabilità ha confermato il bonus mobili (o bonus arredi) che dal 2013 consente di detrarre dalle tasse il costo per l'acquisto di elettrodomestici ed arredamneti finalizzati all'arredo di abitazioni oggetto di ristrutturazione. Tra gli oggetti il cui costo può essere portato in detrazione rientrano anche lampade e lampadari a led.

Il bonus arredi già esistente prevede una detrazione d’imposta per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe energetica A+ (A per i forni) e per le apparecchiature con l’etichetta energetica, acquisti finalizzati all’arredo di abitazioni oggetto di ristrutturazione. Questa detrazione è suddivisa in dieci quote annuali dello stesso importo, per acquisti fatti partire dal 6 giugno 2013 su un ammontare complessivo che non deve superare i 10.000 euro.

Il governo Renzi ha poi introdotto anche un bonus ulteriore per le coppie nelle quali almeno uno dei due abbia meno di 35 anni, sfortunatamente però questo bonus è utilizzabile solo per i mobili e non anche per apparecchi elettronici.

Se quindi state progettando di ristrutturare la vostra abitazione oppure lo state già facendo, avrete tempo fino al 31 dicembre del 2016 per acquistare le lampade ed i lampadari a led per la vostra casa. Un'occasione da non perdere, considerando tutti gli altri vantaggi che la tecnologia a led può portare nelle vostre case, dal risparmio energetico ai bassissimo costi di manutenzione.

Commenti

Commenti

Pin It on Pinterest

Shares
Share This