Compagne di tanti momenti, le utilissime lampade da tavolo sono diventate negli anni dei veri e propri complementi d'arredo. Le nuove tecnologie hanno dato ulteriore spinta al design toccando nuovi standard qualitativi con le lampade da tavolo a led.

Nella storia del design l'icona delle lampade da tavolo rimane la lampada Tizio, disegnata dal tedesco Sapper nel lontano 1970 e resa famosa anche da moltissime pellicole cinematografiche.  Questa lampada, composta da oltre 100 pezzi e con un sofisticato sistema di contrappesi per la regolazione, ha avvicinato al mondo del design milioni di persone entrando in ambienti diversissimi, dagli uffici professionali alle camerette dei ragazzi.

La grande corsa del design da allora non si è più fermata e, venendo ai giorni nostri, può oggi contare su tecnologie che riducono ingombri e consumi. La lampada Tizio, pur rivoluzionaria nella maneggevolezza, era dotata di un pesantissimo trasformatore-basamento e la sua lampadina ad incandescenza raggiungeva temperature elevatissime (per regolarla era dotata di apposita manovella). In questi particolari si riesce ad apprezzare in pieno quello che la tecnologia led è riuscita a cambiare nel mondo dell'illuminazione.

Le moderne lampade da tavolo a led garantiscono maneggevolezza ed ottima resa luminosa con bassi consumi ed ingombri minini. E' il caso, ad esempio, della lampada da tavolo di design Folia. Una lampada ideale per l'uso professionale, con un sottilissimo basamento dotato di un comodissimo sistema touch per la regolazione dell'intensità luminosa. Con una rotazione di 350° gradi l'orientabilità della lampada è praticamente senza limiti, mentre il posizionamento dei led garantisce una luce omogeneamente distribuita.

A oltre 40 anni di distanza il design trova nuova linfa grazie al led.

Commenti

Commenti

Pin It on Pinterest

Shares
Share This