LED integrato o lampadina LED sostituibile

 

L'argomento LED integrato o LED sostituibile è di stringente attualità. Entrambe le alternative sono infatti valide in molteplici contesti e offrono a light designer, architetti e privati la possibilità di sbizzarrirsi con decorazioni e soluzioni illuminotecniche di ogni tipologia. Il dubbio dietro ogni ragionamento è sempre lo stesso: meglio LED integrato o meglio LED sostituibile? La risposta si può riassumere con una parola: DIPENDE! Partiamo intanto dalle basi. Il LED (Light Emitting Diodes) è un diodo a semiconduttore in grado di generare luce al passaggio di corrente elettrica. Si parla di LED integrato nella lampada quando il corpo illuminante è inserito all’interno dell’apparecchio stesso, e non risulta pertanto sostituibile (se non da personale qualificato). Al contrario, il LED sostituibile è una vera e propria lampadina o sorgente luminosa che, in quanto tale, può essere montata e smontata anche dai meno esperti. Detto ciò, vediamo un primo punto relativo alla durata.

 

QUANTO DURANO I LED INTEGRATI E QUELLI SOSTITUIBILI

 

Le lampade con LED sostituibili vantano senza dubbio una durata superiore alla media, in linea di massima dalle 20.000 alle 50.000 ore (o anche di più) di funzionamento ovviamente parliamo di lampadine LED di qualità. Le lampade con LED integrato (chip) si spingono anche oltre, raggiungendo le 100.000 ore di funzionamento. Tanto per fare un paragone, le lampade a risparmio energetico, seppur di buona qualità, arrivano a durare appena 15.000 ore, meno della metà di un LED sostituibile di fascia media. Il vero punto debole del LED, integrato o meno, è piuttosto il sistema di alimentazione, che a volte può guastarsi o deteriorarsi. Il lato positivo è che il sistema di alimentazione non è altro che un driver (simile a un caricabatterie) spesso e volentieri accessibile e di facile sostituzione a un prezzo irrisorio. I produttori inoltre offrono ricambi anche a distanza di anni, magari non con lo stesso identico chip o modulo (diventano obsoleti dopo pochi anni), ma con qualcosa di pari caratteristiche tecniche e a volte perfino efficienza migliore.

 

LED INTEGRATI VS LED SOSTITUIBILI: PRO E CONTRO

 

LED integrati e LED sostituibili presentano vantaggi e svantaggi che ne determinano la scelta. Al di là della durata, notevole per entrambi, è opportuno ragionare soprattutto su due aspetti: la temperatura d'esercizio e il controllo dell'ottica.

 

Temperatura di esercizio

Fermo restando che il LED chip produce calore, e appurato che questo calore deve quindi essere dissipato in modo adeguato, il LED integrato viene studiato e testato in maniera che il LED stesso lavori correttamente e duri nel tempo. Viceversa, con la lampadina LED sostituibile non sempre è possibile garantire questo parametro, perché dipende appunto dal tipo di lampadina e dalla sua potenza (di prassi i produttori indicano la potenza massima della lampadina compatibile).

 

Controllo dell'ottica

Come per la temperatura di esercizio, così per il controllo dell'ottica (e cioè la direzione e regolazione della luce in termini di ampiezza, diffusione, intensità, ecc), avremo risultati diversi usando il LED integrato o il LED sostituibile. Il LED integrato prevede in questo caso un controllo maggiore perché la lampada nasce già progettata e sviluppata con funzionalità di ottica peculiari (il caso tipico del faretto, dove si può scegliere l'ottica più adatta al tipo di applicazione). Nella lampadina LED questo non è invece previsto, con grossi limiti nel momento in cui dobbiamo regolare la quantità di luce.

 

APPLICAZIONI DEL LED INTEGRATO E DEL LED SOSTITUIBILE

 

Lampada Demì con LED integrato

 

Lampada custom || Fonte e Credits La it luce

 

Fatte queste considerazioni, torniamo alla domanda iniziale: cosa è meglio? Possiamo rispondere, di nuovo, con un bel dipende, accompagnandolo però da alcuni esempi ora più comprensibili. La lampadina LED sostituibile è indispensabile quando si tratta di illuminazione decorativa, come nel caso di un candelabro di valore, in vetro di Murano, che per forza di cose a un certo punto della sua vita richiederà la sostituzione delle vecchie lampadine a incandescenza (ormai fuori produzione). Altro caso è quello dello stile industrial-chic o vintage, dove si utilizza la lampadina a nudo. Per tutte le applicazioni più tecniche e funzionali, invece, la risposta è il LED integrato, capace di valorizzare un quadro o una parete (ottica orientabile), o illuminare un piano di lavoro (luce diretta con intensità regolabile), o ancora dare luce ad ambienti umidi come la doccia o il bagno (grazie a LED progettati e controllati per sopportare questo tipo di applicazione senza pericoli).

 

Anche in ufficio le lampade a LED integrato vanno benissimo perché offrono la corretta illuminazione per la vista e il lavoro da videoterminale senza sprechi energetici e senza dispersioni di luce. Ciò che conta di più, in definitiva, è la qualità del LED: da questo parametro possiamo valutare l'effettiva convenienza in termini di costi, risparmio energetico ed efficienza luminosa di una lampada con LED integrato o di una lampadina a LED da sostituire. Noi di Mes Retail selezioniamo con estrema attenzione i nostri fornitori e i prodotti in catalogo, offrendo consulenza per qualsiasi progetto di light design in interni o esterni. Contattaci senza impegno per un preventivo o per avere maggiori informazioni!

 

Commenti

Commenti

Pin It on Pinterest

Shares
Share This