Un successo che non conosce confini, quello dell'illuminazione a led, che in poco tempo ha contagiato sia i privati che gli enti pubblici. La qualità della luce ed il risparmio sui costi sono le caratteristiche più apprezzate.
Pochi giorni fa è stato ufficializzato un accordo tra il gruppo Hera, una delle maggiori multiutility italiane e la Cassa Depositi e Prestiti, con il quale si andranno ad investire oltre 20 miliardi di euro nell'efficentamento dell'illuminazione pubblica. Questo vuol dire che nei prossimi anni molti comuni avranno la possibilità di aggiornare il loro impianti di illuminazione pubblica passando alla tecnologia led, con risparmi stimati attorno al 60% dell'attuale costo della rete di illuminazione pubblica.

E' forse l'ultimo incentivo in ordine di tempo che riguarda l'illuminazione a led. Dopo il settore privato anche il settore pubblico sta scoprendo gli innumerevoli vantaggi di questa nuova tecnologia.

A Jesolo, famosissima località balneare veneta, dalla prossima estate, la sera, sarà possibile percorre la passeggiata a mare completamente illuminata con luci a led. Atmosfere uniche e risparmio per il comune in un'unica operazione.

Operazioni di “svecchiamento” della rete di illuminazione pubblica sono in corso lungo tutto lo stivale, da Genova a Pesaro fino a Ragusa (tanto per citare alcune città toccate dalla rivoluzione luminosa). Pochi mesi fa vi abbiamo parlato dell'importante restauro della fontana di Trevi, illuminata ora con la tecnologia Led.

L'Italia, in questo settore, non è nelle retrovie. Basti pensare che sarà una ditta padovana, l'Arianna, a “confezionare” il primo impianto di illuminazione pubblica a led ad Amman (la capitale della Giordania).

E se il pubblico accelera, il settore privato non sta a guardare con un giro di affari in costante aumento ed un interesse sempre maggiore da parte dei consumatori per soluzioni che siano esteticamente belle ed tecnologicamente d'avanguardia. In quest'ottica le lampade a tecnologia a led piacciono per la loro grande qualità luminosa, la varietà delle forme ed il consistente risparmio in termini di costi e manutenzione.

Commenti

Commenti

Pin It on Pinterest

Shares
Share This