Spesso e volentieri design e funzionalità rischiano di entrare in conflitto. Dare libero sfogo alla creatività può essere un impedimento per la realizzazione di soluzioni utili a risolvere i problemi del quotidiano. Nel campo dell'illuminazione questa conflittualità rischia di essere ancora più evidente. Quante volte abbiamo visto o addiruttura acquistato delle lampade dalle forme bizzarre, che si sono rivelate assolutamente inutilizzabili (poca luminosità, ingombro, scarsa durata).

Con l'avvento della tecnologia a led le cose sono notevolmente cambiate. Poter maneggiare punti luminosi molto piccoli e con bassissime temperature di esercizio ha reso il rapporto tra design e funzionalità un idillio.

A beneficiarne è stato sicuramente anche l'interior design, che ha potuto sfruttare i nuovi materiali per creare oggetti suggestivi e di forte impatto. Le lampade a led di design sono oggi uno dei settori dell'illuminotecnica con maggiori spazi di sviluppo.

Prendiamo ad esempio la Lampada led da parete Quad, due quadrati che si intersecano a 90°  e generano una luce omogenea ed orientabile per creare effetti di chiaro/scuro. Oppure la lampada led da parete Dublight che, incredibilmente sottile,  sembra galleggiare nell'aria.

Tutte queste lampade sono caratterizzate da un'alta efficienza luminosa, da bassi comsumi di esercizio e costi di manutenzione altrettanto basssi. Non sembra quindi esistere alcun limite alla creatività e a noi non resta che attendere con curiosità la prossima idea illuminante (in tutti i sensi).

Commenti

Commenti

Pin It on Pinterest

Shares
Share This